NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Superfici di tenuta

SUPERFICI DI TENUTA


Tutte le superfici di tenuta delle giunzioni a flangia devono essere finite a macchina e presentare una finitura superficiale conforme ai valori riportati nel prospetto in calce.
N.B.: non è previsto che siano eseguite misurazioni strumentali sulle superfici di tenuta

Per le flange con superfici di tenuta di tipo A, B1, E ed F, la tornitura deve essere eseguita con un utensile a punta arrotondata in conformità con il prospetto in calce.





Tipi di superfici di tenuta


Raggio della punta
utensile
mm
  R a
µm
a1) min. min. max.
  A, B1, E, F 1,0 3,2 12,5
  B2, C, D - 0,8 3,2




I tipi B1 e B2 sono flange con superfici di tenuta a gradino (tipo B) con diversi valori di rugosità superficiale, per le seguente applicazioni: B1 per PN da 2,5 a 40; B2 per PN 63 e PN 100.


TIPI DI SUPERFICI DI TENUTA DELLE FLANGE


Legenda
a) Tipo A - a superficie di tenuta piatta
b) Tipo B - con superficie di tenuta a gradino (B1 e B2)
c) Tipo C - a incameratura doppia maschio
d) Tipo D - a incameratura doppia femmina
e) Tipo E - a incameratura semplice maschio
f) Tipo F - incameratura semplice femmina

Nota 1 La dimensione b comprende lo spessore della superficie di tenuta a gradino.